Visita guidata a Palazzo Cavalli – Padova

Pomeriggi d’Arte – 2018-2019 –  Il terzo appuntamento del ciclo di Pomeriggi d’Arte  prevede la Visita guidata a Palazzo Cavalli a Padova.
Quest’anno Fantalica si concentrerà sulla scoperta di simboli e misteri nascosti tra alcuni capolavori dell’arte a Padova.

Visita guidata a Palazzo Cavalli a Padova – Storia

A cavallo tra il Quattrocento ed il Cinquecento, una delle famiglie più in vista del territorio veneziano, i Foscari, vollero acquistare un edificio a ridosso del centro storico di Padova e farne il loro palazzo principale in sede padovana.
La scelta, rispetto alla posizione geografica di tale edificio, si rivelò da subito un punto a favore nell’avvicinamento all’èlite padovana per la fam.Foscari. Una delle zone più scenografiche della città, a ridosso del Piovego e delle mura, all’arena romana e alle Porte Contarine; queste ultime caratterizzarono successivamente il nome del palazzo.

Visita guidata a Palazzo Cavalli

Passarono gli anni e ben presto si fece avanti un nuovo acquirente:il Procuratore Marin Cavalli. Egli acquistò il complesso e lo elevò a fastosa residenza. Fin da subito partì un piano di restauri: il procuratore volle convertire le fattezze del palazzo rinascimentale secondo il nuovo gusto dell’epoca, il Barocco.

Visita guidata a Palazzo Cavalli

 

Le sale al piano terreno vennero decorate ad affresco per mano di Michele Primon gettonato decoratore nella seconda metà del XVI secolo.

 

 

Un secolo, il ‘500, ricco di vicessitudini a Padova: la vita non era certo come la possiamo ritrovare oggi. Nuove famiglie cominciavano a farsi spazio, scalpitando, tra l’èlite padovana e questa, dal canto suo, faticava non poco a mantenere la propria posizione sociale.
Erano anni inquieti, fatti di intrighi, di potere e fasto sempre più sfacciato.
Anni in cui la città di Padova cresce e si abbellisce sempre più.
Anni in cui vari omicidi tenevano occupate le chiacchiere della bella città.
Una di queste portava il nome della bella Vittoria Accoramboni, duchessa di Bracciano.Visita guidata a Palazzo Cavalli

 

Come ampiamente documentato dalle cronache del tempo, a Palazzo Cavalli nella notte tra il 22 e il 23 dicembre del 1585, venne uccisa Vittoria, all’età di 28 anni, da un gruppo di uomini armati e mascherati.

 

 

PER SAPERNE DI PIU’ DI PALAZZO CAVALLI E DELLA BELLA VITTORIA…CLICCA QUI!

Pomeriggi d’Arte 2018-19

In primo piano

Con il nuovo anno sociale riprende Pomeriggi d’Arte 2018-19, iniziativa nata per fornire la possibilità di incontro e condivisione di un’esperienza a persone con la passione dell’arte e dello stare insieme.

Padova – Pomeriggi d’Arte 2018-19

Il programma prevede incontri culturali, visite a monumenti, luoghi d’arte e a eventi espositivi nel territorio di Padova, permettendo di scoprire i tesori del nostro patrimonio culturale in modo piacevole e alternativo.

Pomeriggi d’Arte 2018-19Per l’anno sociale 2018-2019 si intende proporre un ciclo di incontri e visite guidate
incentrate sulla scoperta di simboli e misteri nascosti tra alcuni capolavori dell’arte a
Padova.
Sarà un percorso che andrà a toccare monumenti pubblici e privati più o meno
conosciuti della città, che da secoli racchiudono significati e simboli astrologici,
astronomici, alchemici ed esoterici.

PROGRAMMA VISITE GUIDATE:

Pomeriggi d’Arte 2018-19– CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO A POZZOVEGGIANI
21 ottobre 2018 ore 16.00

– PALAZZO DELLA RAGIONE
25 novembre 2018 ore 15.30

– PALAZZO CAVALLI
16 dicembre ore 14.30

– CAFFÈ PEDROCCHI
20 gennaio ore 15.30

– VILLA CONTARINI A PIAZZOLA SUL BRENTA
17 febbraio 2019 ore 15.00

– GIARDINO GIACOMINI ROMIATI
17  marzo 2019 15.30

– LOGGIA E ODEO CORNARO
28 aprile 2019 ore 16.00

Intrecci Creativi

Sabato 14 aprile presso la Sala Teatro dell’Associazione Culturale Fantalica, si è tenuto il progetto “Intrecci Creativi” dove fotografi, disegnatori, pittori, scrittori e attori hanno messo al centro il loro talento e hanno cominciato a giocare con il tema che fa da fil-rouge per questo anno: LA CITTA’.

Una città vista e vissuta sotto varie forme: storica, quotidiana, artistica, architettonica, ambientale, critica…

Una città fotografata, disegnata, dipinta, scritta e raccontata…

L’esposizione finale è stata suddivisa in vari momenti: mostra delle opere artistiche e fotografiche, performance teatrali e proiezioni dei vari spot cinematografici, letture ed esposizione dei testi prodotti all’interno dei laboratori di Scrittura Creativa.

ECCO QUI IL VIDEO E LE FOTO:

https://www.youtube.com/watch?v=B5kkJF_15pM

Visita Guidata – Parco Treves

ALLA SCOPERTA DEL PAESAGGIO NEL GIARDINO TREVES

Nel 2016 è nato il progetto Portello Segreto, patrocinato dal Comune di Padova e con il sostegno di AcegasApsAmga gruppo Hera, per il quale sono state coinvolte molte realtà culturali padovane, motivate dall’impegno per la valorizzazione di uno dei quartieri più antichi e ricchi di storia della città. Da maggio a luglio 2018 verrà proposto al pubblico un nutrito programma di spettacoli, visite guidate, incontri culturali dedicati al tema dell’anno: IL VIAGGIO.

La seconda visita guidata proposta è alla scoperta del paesaggio nel giardino Treves

(1 giugno)

Giuseppe Jappelli (1783-1852) realizzò il giardino per la facoltosa e còlta famiglia Treves de’ Bonfili, rinnovandone anche il palazzo di residenza (demolito nel secondo dopoguerra) tra gli anni venti e la fine degli Trenta del 1800. Con questo itinerario, ci accorgeremo che il giardino Treves, pur avendo perduto quasi completamente le sue caratteristiche botaniche e architettoniche, mantiene intatta, tuttavia, quell’essenza “paesaggistica” di consonanza tra la natura e l’uomo, da cogliere secondo molteplici chiavi di lettura: emotiva e sentimentale, riflessiva e spirituale, botanica, urbanistica. Le rovine, invece, non sono originarie ma sono i frammenti visibili di un destino di abbandono, di distruzione, di usi non congrui comune a molti paesaggi e giardini italiani.

Dopo il restauro commissionato dal Comune di Padova all’architetto Paola Bussadori e all’ingegnere Giuseppe Ghirlanda (1996-2000), varie associazioni padovane si sono impegnate per tenere accesa l’attenzione sul giardino e sulla necessità di una riqualificazione in chiave contemporanea, capace cioè di integrare realisticamente manutenzione, gestione, fruizione alla luce delle risorse economiche ridotte, della mancanza di giardinieri qualificati, delle caratteristiche ecologiche – non più solo ornamentali – del verde urbano, delle esigenze di turisti e cittadini: un luogo speciale nella città, aperto e frequentabile quotidianamente come accade nei giardini e nelle corti storiche di Parigi (ad esempio, nel Quartiere del Marais) come luogo di passeggio, di pausa sull’erba, per visitatori, cittadini e anche per chi sta nel vicinissimo ospedale.

 

Programma:

Guida: a cura dell’associazione Gruppo Giardino storico

Incontro: Ore 18.00 inizio visita.

Durata: circa un’ora

Partecipanti: minimo di 15 e massimo di 30 persone.

Per partecipare è necessario iscriversi entro e non oltre il 30 maggio 2018 versando il contributo presso la sede dell’Associazione Fantalica.

7,00€ Contributo per i SOCI dell’Associazione Fantalica, Associazione Progetto Portello, Associazione Villeggiando.

10,00€ Contributo per i NON SOCI.

Data Incontro: 01/06/2018
Dove: Parco Treves, Padova

Ingresso: A pagamento

Per informazioni:
ASSOCIAZIONE CULTURALE FANTALICA
VIA GIOVANNI GRADENIGO – PADOVA 35131 – Zona Portello
Tel: 049 2104096
Email: fantalica@fantalica.com
Indirizzo Internet: http://www.fantalica.com

 

Visita Guidata – Palazzo Pisani Gaudio

VIAGGIO NELLA STORIA

Nel 2016 è nato il progetto Portello Segreto, patrocinato dal Comune di Padova e con il sostegno di AcegasApsAmga gruppo Hera, per il quale sono state coinvolte molte realtà culturali padovane, motivate dall’impegno per la valorizzazione di uno dei quartieri più antichi e ricchi di storia della città. Da maggio a luglio 2018 verrà proposto al pubblico un nutrito programma di spettacoli, visite guidate, incontri culturali dedicati al tema dell’anno: IL VIAGGIO.

La prima visita guidata proposta è a Palazzo Pisani-Gaudio

(4 maggio)

Palazzo Pisani-Gaudio, sede del banco delle TreVenezie, è caratteristico e ben conosciuto per il suo portico a tre archi, la facciata fiancheggiata da due statue su pilastri, la sommità lineare coronata da sei statue.

Datato fra il 4° e il 5° decennio del ‘500, il palazzo ebbe come primo proprietario Pietro Bembo, ma già dal 1575, e fino al 1775, apparteneva ai Pisani, nobile famiglia veneziana, che ne facevano la loro dimora padovana. Nella seconda metà del 1700 avviene il passaggio di proprietà alla famiglia dei conti Gaudio. La sua attuale chiara forma nobiliare è frutto di interventi della prima metà del 1700.

Un viaggio tra storia, architettura e arte lungo tre secoli.

Programma della giornata:

Guida: a cura dell’associazione Villeggiare con la collaborazione del Banco delle Tre Venezie

Incontro: Ore 18.00 inizio visita.

Durata: circa un’ora

Partecipanti: minimo di 15 e massimo di 30 persone.

 

Per partecipare è necessario iscriversi entro e non oltre il 2 maggio 2018 versando il contributo presso la sede dell’Associazione Fantalica.

7,00€ Contributo per i SOCI dell’Associazione Fantalica, Associazione Progetto Portello, Associazione Villeggiando.

10,00€ Contributo per i NON SOCI.

Per info e prenotazioni:

ASSOCIAZIONE CULTURALE FANTALICA
VIA GIOVANNI GRADENIGO – PADOVA 35131 – Zona Portello
Tel: 049 2104096
Email: fantalica@fantalica.com
Indirizzo Internet: http://www.fantalica.com